Inglese Italiano Per Il Giorno Della Memoria

Metafisica di studio

In secondo luogo, aerei. Particolarmente, volando alle altezze di 12-15 chilometri. Il vapore che è buttato fuori da loro e altre sostanze distrugge l'ozono. Ma, nello stesso momento aerei, il volante più in basso che 12 chilometri. Dia un aumento di ozono. Nelle città questo – uno di componenti di uno smog fotochimico.

Secondo dottori, ogni percento di ozono perso in scale delle cause di pianeta a 150 mila casi supplementari di una cecità a causa di una cateratta, la quantità di malattie di cancro di aumenti della pelle nel 2,6 percento, il numero delle malattie provocate indebolendosi di sistema immunitario della persona considerevolmente aumenta. Gli abitanti dell'emisfero settentrionale con pelle leggera sono soggetti al più gran rischio. Ma soffra non solo la gente. La radiazione di UF-V, per esempio, è estremamente dannosa per un plancton, whitebaits, gamberetti, granchi, l'alga marina che vive di una superficie oceanica.

La cura eccessiva di clima, per essere esatta, su gas di serra e soprattutto su controllo su CO2, ha spinto un problema da parte di ozono stratosferico sul secondo piano. La sua comprensione evidentemente arretrata da un boomerang colpita dalla natura.

Sebbene le prime stime cupe fossero riconsiderate, non significa a tutto quello che il problema non è presente. È diventato chiaro piuttosto che non c'è pericolo immediato serio. Perfino la maggior parte stime di optimistical predicono al livello moderno di emissione di HFU nell'atmosfera violazioni biospheric serie nella seconda metà dello XXI secolo perciò per ridurre l'uso di HFU su precedente è necessario.

Abbiamo bisogno di sapere tutto sul mondo che ci circonda. E, avendo portato un piede per il vicino passo, è necessario guardare attentamente dove verrà. Gli abissi e le paludi fenny di difetti fatali non perdonano all'umanità di vita sconsiderata più.

Certamente, la prospettiva di aumento di temperatura ulteriore di clima esiste, e il rischio di apparizione di processi sfavorevoli deve esser considerato. Ma è necessario riconoscere razdutost ovvio di un problema riguardo a un ruolo di gas di serra, soprattutto in relazione a CON E qui in relazione a ozono la situazione è opposta

Lo strato dell'ozono è sorprendentemente sottile. Se concentrare questo gas a superficie di Terra, formerebbe un film di solo 2-4 mm di spessore (almeno – vicino all'equatore, al massimo – a un polo. Comunque e questo film in modo affidabile ci protegge, quasi completamente assorbendo raggi ultravioletti pericolosi. Senza esso la vita rimarrebbe solo in profondità d'acque (più profondamente che 10 m) e in quegli strati di terra dove la radiazione solare non arriva.

Nello stesso momento, la prima predizione di previsioni, per esempio, che all'atto di conservazione di livello moderno di emissione di HFU al mezzo dello XXI secolo il contenuto di ozono può cadere in una stratosfera due volte, è stata forse troppo pessimistica. In primo luogo, il buco sopra Antartide in molti aspetti è una conseguenza di processi meteorologici. La formazione di ozono forse solo alla presenza di un ultravioletto e durante notte polare non va. Nell'inverno sopra Antartico la tromba d'aria ferma che interferisce l'afflusso d'aria ricca con ozono da larghezza di medie è formato. Perciò prima di primavera perfino una piccola quantità di cloro attivo è capace per causare il danno serio a uno strato ozonico. Una tale tromba d'aria è praticamente assente sopra l'Artico perciò nella caduta di emisfero settentrionale di concentrazione di ozono è molto meno.

È chiaro, che l'influenza di tropici e le latitudini di tropico supplementari siccome c'è un trasferimento di meridionale di calore, vapore dell'acqua e un aerosol. L'ultimo può promuovere la formazione di nuvolosi, l'albedo di cambiamento e, perciò, risalire in superficie la temperatura.

Probabilmente su questo la scienza internazionale si è scaricata in suono di clacson riguardo al calore mesozoico futuro. A causa di esso abbiamo perso il pericolo molto più serio collegato a distruzione di uno strato dell'ozono. E il nostro paese deve pagare per esso più, evidentemente.